Stufe a legna

Si può verniciare una stufa a legna?

Dipingere la stufa a legna? Sembra un’ottima idea! Potrete creare un punto focale accattivante nella vostra casa e mantenere un aspetto fresco e nuovo. Ma è davvero una cosa da fare? Questo post risponderà a tutte le domande sulla verniciatura della stufa a legna, in modo che possiate decidere se questo progetto è adatto a voi o meno.

Perché verniciare la stufa a legna

  • La vernice è resistente al calore e sopporta le alte temperature. Questo può essere ottimo sia per l’estetica, sia per motivi di sicurezza (minore possibilità di incendi).
  • La vernice può aiutare a vendere la stufa a legna. Se ha un bell’aspetto, è probabile che le persone vogliano acquistarla! Questo è particolarmente utile se la stufa a legna è stata acquistata di seconda mano e non si conosce la sua storia.
  • La vernice può proteggere la stufa a legna dalla ruggine e dalla corrosione. Questo è importante se vivete in un clima umido o bagnato, in quanto questo accelera il processo di arrugginimento!
  • Se la vostra verniciatura non ha più un bell’aspetto, non sarà difficile rifarla con qualche nuova mano!
  • La scelta del colore non è limitata. È sempre bello avere delle opzioni quando si arreda, quindi perché mai dipingere qualcosa dovrebbe risultare limitante? Potete scegliere i colori che meglio si adattano alla vostra casa/stile di vita!
  • Quando si dipinge la stufa si possono aggiungere altri elementi (come un murale o un disegno). Si può essere creativi e far risaltare la stufa nel miglior modo possibile!
  • La vernice protegge il legno dall’umidità, dagli insetti e da altri animali selvatici che potrebbero intaccarlo. Questo è particolarmente utile se vivete in una zona in cui questi problemi sono frequenti per le stufe e le altre strutture in legno!
  • Se le parti in ferro della stufa sono arrugginite, anch’esse saranno protette dallo strato di vernice che le ricopre!

Si può verniciare una stufa a legna?

Sì, è possibile, ma richiede un lavoro ulteriore rispetto alla semplice verniciatura della stufa a legna nel tentativo di mantenere le apparenze, senza prima risolvere eventuali problemi che potrebbero verificarsi sotto la superficie di una verniciatura mal fatta.

Se si utilizzano oli, utilizzare solo quelli non volatili per evitare di danneggiare i pori del metallo in seguito. Inoltre, evitate i metalli pesanti che potrebbero danneggiare la salute se ingeriti e utilizzate prodotti naturali come l’olio di lino e la cera d’api.

  • Evitate le vernici con metalli pesanti che potrebbero penetrare nei pori del metallo causando in seguito macchie di ruggine.
  • Se avete provato a riverniciare la vostra stufa a legna più volte nel tentativo di salvare le apparenze senza risolvere alcun problema, allora sarà necessario un lavoro maggiore rispetto alla semplice verniciatura di un colore o di un motivo diverso.
  • Utilizzate solo oli non volatili, in modo che non causino danni chimici andando in profondità sotto lo strato di vernice applicato alla stufa. Utilizzate prodotti naturali come l’olio di lino o addirittura la cera d’api!

Sì, è possibile, ma ci sono cose che bisogna sapere prima di provare a fare da soli, tra cui il tipo di vernice da usare se si è provato a riverniciare la stufa a legna più volte nel tentativo di mantenere le apparenze senza risolvere i problemi, la tenuta una volta terminata, ecc.

Ci sono alcuni aspetti che devono essere presi in considerazione prima della verniciatura, come le macchie di ruggine o le infiltrazioni di sostanze chimiche. Evitate di utilizzare metalli pesanti che potrebbero causare danni in seguito, soprattutto con le vernici a base di olio! Inoltre, evitate che le sostanze chimiche penetrino nei pori del metallo utilizzando solo oli di tipo non volatile, in modo che non vadano in profondità sotto gli strati di finitura causando ulteriori danni in seguito. Utilizzate invece prodotti naturali come la cera d’api o l’olio di lino!

Come verniciare la stufa a legna

Ci sono diversi motivi per cui potreste voler verniciare la vostra stufa a legna, ma prima di decidere se è una buona idea o meno, ci sono alcune cose che dovete sapere. Se la vernice della stufa a legna si è scheggiata a causa della ruggine, si può rimediare facilmente applicando una mano di fondo e una di finitura.

Se invece il problema è dovuto al fatto che la stufa è stata verniciata più volte nel tentativo di salvare le apparenze invece di riparare i problemi, sarà necessario un lavoro maggiore rispetto alla semplice riverniciatura. Inoltre, l’uso di vernici a base di olio può causare danni, poiché contengono sostanze chimiche che potrebbero infiltrarsi nei pori del metallo causando in seguito macchie di ruggine.

  • Vernici a base di olio:
  • Non coprono le macchie di ruggine, ma le riparano con il primer e la vernice di finitura.
  • Se il problema non è dovuto a un’infiltrazione chimica, verniciare!
  • Utilizzare prodotti naturali come l’olio di lino o la cera d’api.

Quanto tempo impiega la vernice per stufe a polimerizzare?

La vernice per stufe impiega diversi giorni per indurire. È possibile utilizzare la stufa a legna non appena è stata verniciata e asciugata, ma si consiglia di attendere una settimana intera prima di ricominciare ad accendere il fuoco, in modo che tutto sia ben polimerizzato e pronto all’uso. Questo vale se si utilizzano vernici per elettrodomestici resistenti al calore, prive di catalizzatori o medium che ne favoriscono l’asciugatura rapida (come il nostro rivestimento in bomboletta per cucine).

Se invece utilizzate uno smalto a base d’olio standard, lasciate che il forno finisca di polimerizzare dopo la verniciatura prima di mettervi dentro qualsiasi tipo di fiamma aperta; questo potrebbe però non essere necessario con i modelli autopulenti, che hanno una maggiore tolleranza alle variazioni di temperatura.

La vernice per stufe può richiedere fino a qualche mese perché il rivestimento si solidifichi completamente e raggiunga il massimo livello di durezza. Inoltre, continuerà a svilupparsi nel tempo, poiché l’ossidazione si verifica con l’esposizione all’ossigeno dell’aria, che provoca la formazione di ruggine: quindi, anche se la vostra stufa non sembra più nuova, non dovete preoccuparvi di proteggerla dalle fonti di alta temperatura, perché a questa parte ci pensa il nuovo strato dopo la verniciatura!

Modi economici per verniciare la stufa a legna

  • Utilizzare un pennello piccolo. Sono meno costosi da acquistare e funzionano altrettanto bene dei pennelli più grandi.
  • Investite in un primer di alta qualità per la vostra stufa a legna se volete che duri più a lungo. Assicuratevi che sia compatibile con l’uso che ne farete.
  • Prima di verniciare le parti in legno, rimuovete la polvere per evitare che, dopo l’asciugatura, si formino striature o altri segni dovuti alle particelle di polvere depositate nelle fessure.
  • Quando si sceglie un colore, prima di acquistarne uno, si consiglia di osservare dei campioni presso la ferramenta locale, tenendoli a contatto con la parte metallica della stufa.
  • Siate pazienti nell’applicare gli strati; non abbiate fretta pensando che più strati equivalgano a risultati migliori, perché hanno comunque bisogno di molto tempo per asciugarsi completamente.
  • Alcune vernici possono essere tossiche, quindi assicuratevi di leggere sempre le etichette prima di applicarle. Se in casa ci sono bambini o animali domestici, evitate di usare vernici velenose e optate per un’alternativa più sicura invece di mettere a rischio la loro vita, perché una cosa semplice come la verniciatura della stufa a legna potrebbe portare a grossi problemi in futuro se contiene qualcosa di nocivo.
  • Investite un po’ di tempo per rimuovere le vecchie macchie di ruggine sulle parti metalliche prima di riverniciare la vostra stufa a legna, poiché queste non verranno via durante la nuova verniciatura, nonostante la quantità di primer utilizzato sotto di esse, anche se dopo l’asciugatura possono apparire più chiare grazie alla nuova verniciatura, che le fa risaltare come un dito dolente!

Ulteriori suggerimenti

  • Se si vuole solo cambiare il colore della stufa, potrebbe essere più facile ed economico riverniciare quello che c’è già. Tuttavia, se si sta cercando di restaurare una vecchia stufa a legna o si ha in mente un design specifico per qualcosa di nuovo, la riverniciatura non sarà di grande aiuto. In questi casi, è probabile che prima di iniziare la verniciatura sia necessaria una sverniciatura.
  • Prima di iniziare, consultate i vigili del fuoco locali. In alcuni luoghi vigono regole sulla sicurezza della verniciatura di una stufa a legna e potrebbero essere necessari interventi di ventilazione o altri lavori.
  • Per eliminare la vernice esistente si può usare uno sverniciatore, uno strumento di levigatura o una levigatrice con carta a grana fine. Assicuratevi di indossare indumenti protettivi e di lavorare in un’area aperta per non inalare troppo i fumi del processo di sverniciatura.
  • Se la stufa è arrugginita o ha dei pezzi rotti, è necessario ripararli prima della verniciatura. Una nuova verniciatura non servirà a molto se la stufa funziona ad alte temperature e si sta staccando!
  • Esistono diversi tipi di vernici che possono essere utilizzate sulle stufe a legna, compresa la vernice spray per le superfici metalliche. Per un look industriale, considerate l’utilizzo di una finitura nera opaca o di tipo Rustoleum con colori contrastanti dipinti sui dettagli decorativi, in modo da farli risaltare maggiormente. Divertitevi!

Prodotti di verniciatura per stufe

Se cercate una vernice specifica per la stufa a legna, questo è il primo posto in cui cercherei. Ecco una breve panoramica su cosa aspettarsi dai diversi tipi di vernici per stufe a legna:

  • La vernice per stufe a legna è progettata per resistere alle alte temperature. Non si tratta di una normale vernice, ma di una vernice che durerà per anni! Una vernice per stufe a legna di qualità garantisce una lunga vita al vostro apparecchio e aggiunge valore alla vostra casa.
  • Le vernici specializzate sono disponibili in finiture lucide o opache. Al momento della scelta, ricordate che le vernici opache assorbono più calore rispetto alle equivalenti lucide e quindi possono diventare più calde in superficie. In alcuni casi, questo potrebbe influire sulle prestazioni di una stufa a tenuta stagna, a seconda di quanto si scalda all’interno quando si brucia.

Come sempre per i progetti di verniciatura, la preparazione è fondamentale: pulite accuratamente le griglie con lana di metallo e acciaio, quindi passate un panno umido prima di applicare la vernice.

Ricordate: leggete e seguite sempre le istruzioni di sicurezza incluse nel prodotto di verniciatura per bruciatori di stufe che avete scelto!

  • Le vernici per legno e forni sono state create per resistere alle alte temperature, quindi dureranno per anni senza scrostarsi o scheggiarsi come potrebbero fare le vernici standard.
  • Le finiture specializzate comprendono opzioni lucide o opache. L’opaco emette più calore rispetto al lucido, il che potrebbe influire su un forno ermetico se si surriscalda all’interno durante la combustione: tenete presente questa possibilità quando scegliete tra i diversi tipi di rivestimenti per stufe a legna.

Come per tutti i progetti di verniciatura, la preparazione è fondamentale: pulite accuratamente le griglie con lana di metallo/acciaio e passate uno straccio bagnato sulla superficie prima di applicare il colore.

Ricordate che le precauzioni di sicurezza applicabili vengono fornite con il prodotto scelto.

  • I prodotti per la verniciatura del legno e delle stufe sono costruiti per resistere alle alte temperature, quindi durano a lungo senza scrostarsi o scheggiarsi come potrebbero fare le vernici standard.
  • Le finiture specializzate comprendono opzioni lucide o opache. L’opaco fornisce una maggiore quantità di calore rispetto al lucido, il che potrebbe influire su un forno a tenuta stagna se si surriscalda all’interno durante la combustione: tenete presente questa possibilità mentre scegliete tra i diversi tipi di rivestimenti per stufe a legna.

Far durare più a lungo la vernice della stufa

Se volete far durare più a lungo la vernice della vostra stufa, provate ad accendere il fuoco della stufa a legna. In questo modo il calore delle fiamme penetrerà nel rivestimento e lo asciugherà più rapidamente rispetto a quando lo si lascia in posa senza alcun tipo di riscaldamento supplementare.

  • Sfruttate il calore del fuoco per asciugare più velocemente la vernice.
  • Lasciate il coperchio della stufa al suo posto quando accendete un fuoco a legna.
  • Se volete far durare più a lungo la vernice della vostra stufa, provate ad accendere un fuoco a legna. In questo modo il calore delle fiamme penetrerà nella copertura e la asciugherà più rapidamente rispetto a quando la si lascia in posizione senza alcun tipo di riscaldamento aggiuntivo.
  • Sfruttate il calore del fuoco per asciugare più velocemente la vernice.
  • Lasciate il coperchio della stufa al suo posto quando accendete un fuoco a legna.

Conclusione

Se volete migliorare l’aspetto della vostra stufa a legna, la vernice è un’ottima opzione. Potete scegliere tra molti colori e stili diversi che avranno un impatto sull’aspetto della vostra casa. Se cercate qualcosa di più funzionale di una semplice decorazione, scegliete le vernici a smalto, che aiutano a proteggere dalla ruggine e dai danni causati dall’usura.

Si discute molto sull’opportunità o meno di verniciare le stufe a legna, ma non ci sono studi che forniscano informazioni sui motivi per cui ciò possa o meno essere dannoso per la stufa stessa, per cui si parte dal presupposto che verniciare un oggetto metallico non abbia alcun effetto negativo!