Stufe a legna

Vale la pena di utilizzare una stufa a legna?

Il dibattito tra una stufa a legna e il riscaldamento a gas o elettrico è infinito. Una parte sostiene che è la soluzione migliore, mentre l'altra sostiene che sono arcaiche e inefficienti. La verità è questa: Una stufa a legna ha pregi e difetti a seconda di ciò che si cerca. Se si desidera una fonte di calore efficiente, senza troppi problemi, allora una stufa a gas o elettrica può essere la scelta giusta. Se invece volete qualcosa di più tradizionale, con un'atmosfera rustica, non c'è niente di meglio di una stufa a legna!

Le stufe a legna stanno diventando sempre più popolari per la loro capacità di ridurre le bollette del riscaldamento domestico. Inoltre, possono ridurre l'impronta di carbonio. Ma prima di acquistarne una, ci sono alcune cose da sapere su di esse. Questo articolo tratterà di tutto, dal costo, ai costi di installazione, ai livelli di efficienza, alle caratteristiche di sicurezza, ai pro e ai contro dell'utilizzo di una stufa a legna in casa e al tipo di stufa più adatta alle vostre esigenze. Quindi, se state pensando di acquistare una stufa a legna o semplicemente volete maggiori informazioni su di essa, continuate a leggere!

Vale la pena acquistare una stufa a legna?

Vale la pena acquistare una stufa a legna piuttosto che utilizzare il forno o il sistema di riscaldamento? La risposta è "sì". Ecco alcuni dei migliori motivi per cui dovreste considerare l'acquisto di una stufa:

Risparmiano energia. È possibile utilizzare oltre il 70% di combustibile in meno rispetto ad altri tipi di riscaldatori perché funzionano irradiando calore dalle loro superfici metalliche invece di cercare di creare aria calda come i metodi convenzionali. * Forniscono calore gratuito alla vostra casa*. Se scegliete una stufa ecologica, tutti i fumi e gli odori saranno eliminati (o almeno ridotti), il che significa niente più pulizia del camino o accumuli di fuliggine! E con prezzi a partire da 150 euro, è un ottimo modo per riscaldare la vostra casa.

Potrete anche godervi il profumo della natura seduti davanti a un fuoco caldo, invece di essere soffocati dal calore secco delle bocchette. Se avete stufe a legna con porte in vetro, questo è particolarmente vero perché non ci saranno punti caldi o freddi e tutto sarà uniforme e bello! Inoltre, se scegliete una stufa ecologica, i ceppi di legna faranno molta strada, quindi valgono sicuramente il loro peso in oro per tutti coloro che si preoccupano della loro impronta di carbonio.

Che cos'è una stufa a legna e perché dovresti acquistarne una?

Una stufa a legna è un modo molto efficiente per ottenere calore. Ha anche il vantaggio di essere esteticamente gradevole, soprattutto se viene integrata nel camino o nel soggiorno, come fanno alcune persone.

Una stufa a legna può essere installata in qualsiasi casa senza troppi problemi e vi fornirà calore per decenni. Esistono diversi tipi di stufe oggi disponibili sul mercato, ma tutte rientrano in due categorie generali: ad aria forzata o non forzata. Le stufe ad aria forzata sono dotate di ventilatori che aiutano a far circolare l'aria calda in tutta la casa, mentre quelle non forzate emettono solo fumi caldi dall'interno del focolare attraverso le canne fumarie situate dietro di esse. La scelta del tipo dipende dalle dimensioni della casa, poiché le abitazioni più grandi sono meglio servite dalle stufe ad aria forzata.

Se vivete in un appartamento, in un condominio o in una grande casa, scoprirete che una stufa a legna è uno dei modi più convenienti per riscaldare la vostra casa e ridurre le spese di riscaldamento. Non solo forniscono energia gratuita per tutto l'anno, ma diventano anche meno costose perché, a differenza delle stufe a gas naturale, a gasolio o a propano, non ci sono bollette mensili dopo aver coperto i costi di acquisto! La parte migliore di una stufa a legna è che, una volta installata, è sufficiente rifornirla di legna da ardere per far sì che, quando le temperature esterne scendono, il vostro accogliente rifugio rimanga caldo per ore e ore senza alcuno sforzo aggiuntivo da parte vostra!

Quali vantaggi posso aspettarmi?

Come già detto, i vantaggi di una stufa a legna sono molteplici. Tuttavia, ogni famiglia è diversa e ogni persona ha le sue esigenze specifiche, quindi non tutti si applicano a voi. In generale, però, ci sono alcuni ottimi motivi per cui vale la pena prendere in considerazione l'idea di avere un proprio apparecchio di riscaldamento in salotto:

Le stufe a legna forniscono calore gratuito per decenni! Non dovrete più preoccuparvi dell'aumento dei prezzi del gas o delle risorse limitate quando arriva l'inverno! Si può contare sempre sulla stessa fonte, anno dopo anno, senza alcun problema, il che si traduce in costi molto più bassi rispetto ad altri tipi di fornaci oggi disponibili.

Non c'è bisogno di acquistare legna da ardere costosa, perché cade direttamente dagli alberi della vostra zona durante i mesi autunnali! Ciò significa che le uniche spese da sostenere sono quelle di trasporto e non quelle per il combustibile stesso.

Le stufe a legna aggiungono inoltre un'atmosfera rustica a qualsiasi casa, pur offrendo tutte le comodità moderne che oggi cerchiamo nei nostri apparecchi di riscaldamento, come i controlli del termostato, le porte in vetro, i forni, le ventole, ecc.

Le poche ceneri rimaste dopo la combustione della legna da ardere possono essere utilizzate nel giardino o nell'orto invece di essere gettate in discarica! Potrete ottenere concime gratuito per tutto l'anno senza dover spendere soldi extra per acquistare sacchi nei negozi ogni volta che arriva la primavera!

Vantaggi di una stufa a legna

  • Riduce l'impronta di carbonio del 90% rispetto a una stufa a gas.
  • Utilizzate meno della metà della legna e risparmiate tonnellate di denaro sui costi del combustibile.
  • Ottimo per l'ambiente.
  • La combustione della legna emette una quantità inferiore di gas a effetto serra e di inquinamento rispetto ad altre opzioni di riscaldamento.
  • Sicuro da usare in casa.
  • È un'alternativa più sicura alle stufe a gas, a propano o a olio, poiché non crea fumi nocivi come queste stufe.
  • Non richiede elettricità; pertanto, in caso di interruzione di corrente, si è meno dipendenti da una fonte esterna, il che può impedire l'innesco di incendi quando non c'è nessuno in grado di spegnerli (addio avvelenamento da monossido di carbonio).

Svantaggi di una stufa a legna

  • Molto lavoro per un uso corretto.
  • Richiede uno sforzo maggiore rispetto alla semplice accensione del riscaldamento, ma ne vale la pena per tutto ciò che si ottiene in cambio.
  • Non è facile da installare; richiede una ventilazione supplementare e l'installazione di una canna fumaria.
  • Rivolgersi a un esperto sarà molto più facile, se possibile, dato che l'installazione di un impianto a gas o a gasolio comporta molte precauzioni di sicurezza (soprattutto se si dispone già di un impianto di riscaldamento a gas o a gasolio).
  • È importante non sovraccaricare le stufe a legna, perché possono rompersi quando vi si inseriscono troppi ceppi contemporaneamente, il che potrebbe causare un avvelenamento da monossido di carbonio durante il funzionamento, indipendentemente da quanto sembrino sicure dall'esterno.

Vale la pena di spendere o non ne vale affatto la pena?

La risposta dipende da voi. Dipende dalla vostra situazione e dal valore che una stufa a legna ha per la vostra casa in particolare. Se il denaro non fosse un problema, direi assolutamente di sì, perché i vantaggi di averne una sono davvero tanti! Tuttavia, se il budget è importante per voi, forse è meglio non acquistarne una in questo momento.

La risposta alla domanda se una stufa a legna valga o meno la pena dipende dalla vostra situazione personale. Se avete soldi da spendere, direi assolutamente di sì, ma se il budget è importante, forse è meglio aspettare fino a quando non potrete permettervela.

Investire in una stufa a legna

  • Una stufa a legna è un ottimo modo per risparmiare sulle bollette del riscaldamento.
  • È importante acquistarne una di buona qualità perché deve essere efficiente e sicura.
  • Un vantaggio dell'investimento in una stufa a legna è il rispetto dell'ambiente, perché si utilizzano risorse naturali per riscaldare la casa.
  • L'acquisto di una stufa a legna consente di risparmiare sul costo del riscaldamento, evitando così di dover pagare bollette elevate durante l'inverno.
  • Le stufe a legna sono solitamente realizzate in acciaio inossidabile o in ghisa, per cui possono durare molti anni senza arrugginirsi o rompersi.

Stufe a legna e altri tipi di strumenti per caminetti

Le stufe a legna sono un ottimo modo per riscaldare la casa. Possono anche essere molto più convenienti rispetto ad altri tipi di fonti di riscaldamento, come gli apparecchi a gas o elettrici, che possono richiedere costi significativi.

Il legno è una fonte di calore rinnovabile, il che significa che non dovrete mai preoccuparvi del suo esaurimento.

Le stufe a legna non sono però adatte a tutti. Se vivete in un'area urbana dove la qualità dell'aria è già compromessa, i fumi della combustione a legna possono peggiorare la situazione e mettere a rischio la salute dei vostri familiari. Si può ovviare a questo problema con filtri antiparticolato o dispositivi di combustione secondaria (di cui parleremo più avanti). Inoltre, se in famiglia ci sono persone che soffrono di allergie, è meglio che evitino di usare questo tipo di riscaldamento finché non è stato trattato adeguatamente con sigillanti/rivestimenti approvati (di cui parliamo più avanti).

Una stufa a legna è una buona idea?

Le stufe a legna sono un ottimo modo per riscaldare la casa. Possono anche essere molto più convenienti rispetto ad altri tipi di fonti di riscaldamento, come gli apparecchi a gas o elettrici, che possono richiedere costi significativi.

La legna è una fonte di calore rinnovabile, il che significa che non dovrete mai preoccuparvi del suo esaurimento.

Le stufe a legna non sono però adatte a tutti. Se vivete in un'area urbana dove la qualità dell'aria è già compromessa, i fumi della combustione a legna possono peggiorare la situazione e mettere a rischio la salute dei vostri familiari. Si può ovviare a questo problema con filtri antiparticolato o dispositivi di combustione secondaria (di cui parleremo più avanti). Inoltre, se in famiglia ci sono persone che soffrono di allergie, è meglio che evitino di usare questo tipo di riscaldamento finché non è stato trattato adeguatamente con sigillanti/rivestimenti approvati (di cui parliamo più avanti).

Protezione dell'ambiente

Come ogni fonte di energia, la combustione del legno rilascia gas a effetto serra. Il più importante di questi è l'anidride carbonica (CO₂). Ma quali sono i vantaggi per l'ambiente? Le stufe a legna sono molto più pulite dei caminetti. Hanno un alto grado di efficienza e richiedono pochissima manutenzione. A differenza dei sistemi di riscaldamento a gasolio o a gas che prevedono tecniche di estrazione che possono essere dannose per l'ambiente, la vostra stufa dovrebbe durare per decenni senza problemi.

Consigli per la sicurezza

  • Non lasciare mai il fuoco incustodito.
  • Assicurarsi che la canna fumaria sia aperta prima di avviare la stufa e mantenerla aperta durante il riscaldamento per consentire una corretta ventilazione.
  • Utilizzare un estintore abbastanza vicino alla stufa da poterlo raggiungere in pochi secondi.
  • Mantenete il piano di evacuazione di emergenza e praticatelo regolarmente, in modo che tutti sappiano cosa fare in caso di emergenza.
  • Tenete in casa una coperta antincendio per le emergenze.
  • Assicuratevi di aver pianificato una via di fuga dalla casa e che sia sgombra da mobili, ecc. in modo che nessuno rimanga intrappolato in caso di incendio o fuga di monossido di carbonio.
  • Se la vostra stufa ha bisogno di manutenzione, assicuratevi di prenotare qualcuno che sappia cosa sta facendo il prima possibile, prima che accada qualcosa di brutto!

Domande frequenti

Quanto costa una stufa a legna?

Sì, possono diventare costose. Quella raffigurata qui sopra, ad esempio, costa più di 2000 euro. Di solito si aggirano tra i 1500 e i 4000 euro, a seconda delle dimensioni e della qualità. Alcune aziende offrono opzioni più convenienti a partire da circa 500 euro, ma si sacrificano alcune caratteristiche come l'efficienza o la durata, quindi vale la pena di condurre una ricerca personale prima di impegnarsi ad acquistarne uno! Per le opzioni a basso costo, è necessario prepararsi a una maggiore manutenzione e cura.

Come si installa una stufa a legna?

Se acquistate una stufa a legna già pronta, non dovete fare altro che collegarla alla rete elettrica! Alcune richiedono un'installazione professionale anche se sono già state costruite, ma altre possono essere installate da un proprietario di casa medio con una discreta abilità nel fai-da-te – assicuratevi solo che la vostra casa permetta questo tipo di cose prima di impegnarvi o assumete qualcuno che sappia cosa sta facendo! Se volete costruirne uno da soli (il che ha senso visto che i materiali da costruzione sono spesso più economici dei modelli precostruiti), ci sono molte guide online che vi spiegheranno passo dopo passo come iniziare.

Quanto spesso devo pulire una stufa a legna?

Come si può immaginare, questo dipende dal modello e dalle istruzioni specifiche fornite dal produttore. In generale, tuttavia, la pulizia dovrebbe essere effettuata ogni mese circa (più frequentemente in caso di utilizzo regolare). Se non vengono mantenuti correttamente, possono intasarsi di sporcizia, riducendo la loro efficienza – uno dei motivi principali per cui la gente li ama!

Ci sono altri rischi associati all'uso di una stufa a legna, come l'avvelenamento da monossido di carbonio?

Sì, ma solo se non si prendono sul serio tutte le precauzioni di sicurezza. È noto che l'avvelenamento da monossido di carbonio si verifica, ad esempio, in case prive di un'adeguata ventilazione e, poiché queste stufe utilizzano il fuoco all'interno della casa, è importante che tutti seguano tutte le istruzioni e i requisiti di sicurezza indicati dal produttore.

Quanto durano le stufe a legna?

Anche in questo caso dipende dal modello, ma in generale una stufa a legna può durare tutta la vita se ben mantenuta. Se ci si prende cura di essa in modo adeguato, dovrebbe fornire molti anni di servizio senza problemi, soprattutto se la ventilazione è adeguata!

Conclusione

Una stufa a legna è un ottimo modo per aggiungere un elemento accogliente alla vostra casa. Anche se non ne possedete una, può essere divertente andare a riscaldarsi accanto al fuoco! Ora che abbiamo analizzato i vantaggi di possedere una stufa a legna, diamo un'occhiata agli svantaggi, in modo da sapere a cosa si va incontro prima di impegnarsi:

Le stufe a legna possono essere costose da mantenere e necessitano di manutenzione annuale. Potrebbero inoltre comportare costi aggiuntivi, come ad esempio nuove canne fumarie se quelle vecchie iniziano a deteriorarsi.

Non in tutte le zone sono consentiti gli apparecchi a legna, per cui è necessario verificare le norme edilizie locali prima di investire in una di queste unità. Alcune zone richiedono l'uso di un tipo speciale di ceppo per caminetto, chiamato ceppo a combustione pulita, progettato in modo diverso per produrre meno emissioni rispetto ai normali ceppi di legna da ardere. Questi ceppi sono un po' più difficili da trovare, ma oggi la maggior parte dei principali negozi di ferramenta li vende. E infine…. c'è il danno da fumo! Il fumo degli incendi contiene migliaia di sostanze chimiche che, se inalate, causano nel tempo irritazioni e problemi respiratori, soprattutto per chi soffre di asma o di problemi respiratori.

Le stufe a legna sono anche molto antiestetiche e possono togliere bellezza alla casa se non sono installate correttamente. Hanno la tendenza a essere ingombranti, a bloccare le porte, a occupare spazio sul pavimento o a sembrare fuori luogo in soggiorni o camere da letto dove si vorrebbe avere più spazio aperto per intrattenere gli ospiti! Quindi c'è anche questo…

Tutto sommato, però, gli apparecchi a legna sono ancora una fantastica fonte di calore per le case, in particolare per quelle più vecchie che potrebbero non avere un isolamento adeguato o per gli edifici più recenti privi di sistemi di riscaldamento centralizzati. Se il vostro apparecchio viene utilizzato solo occasionalmente, vale sicuramente la pena di prendere in considerazione l'idea di investirvi, ma prima di farlo fatevi un favore e cercate prima i prezzi dei costi di installazione e manutenzione! Quindi valutate questi costi rispetto a quelli di altri sistemi di riscaldamento come il gas, l'elettricità, l'aria forzata e le pompe di calore.