Stufe a legna

Come installare una stufa a legna in cantina? (Guida all’uso)

Le stufe a legna sono da secoli una fonte di riscaldamento molto diffusa. Sono economiche da gestire, rispettose dell'ambiente e possono essere installate nella maggior parte delle cantine o degli spazi abitativi con il giusto sistema di ventilazione. Questa guida vi mostrerà come installare una stufa a legna a casa vostra!

Le stufe a legna sono un ottimo modo per stare al caldo durante l'inverno. Il problema è che possono essere difficili da installare in alcune zone della casa, soprattutto se si dispone di un seminterrato o di una soffitta. Se questo è il vostro caso, continuate a leggere per scoprire alcuni consigli per l'installazione che renderanno il processo molto più semplice!

Prima di installare la stufa, verificate quanto deve essere grande la vostra canna fumaria. Dovete misurare dal punto di incontro con il tubo della stufa fino al tetto e fino ad almeno una parete vicino al soffitto (di solito non più di 9 metri). Spesso le persone sottovalutano le dimensioni della canna fumaria e finiscono per avere problemi in seguito quando cercano di installare la stufa a legna nella loro casa.

L'installazione di una stufa a legna non è un processo semplice. Ci vuole un po' di tempo se si vuole fare le cose per bene, ma una volta che tutto è pronto e funzionante la vostra casa sarà bella e calda per tutto l'inverno!

Perché devo installare una stufa a legna in cantina?

Gli scantinati sono un luogo ideale per l'installazione di stufe a legna perché in genere sono ben isolati e hanno pavimenti in cemento, che aiutano a irradiare il calore della stufa. L'installazione di una stufa a legna nel seminterrato può anche contribuire a mantenere il calore nei mesi invernali.

Se state pensando di installare una stufa a legna nel vostro scantinato, assicuratevi di seguire tutte le precauzioni di sicurezza necessarie per evitare un incendio. Assicuratevi di avere una ventilazione adeguata nel seminterrato e non lasciate mai incustodita una stufa accesa.

  • Se non vi sentite a vostro agio nell'installare la stufa a legna, rivolgetevi a un professionista.
  • Gli scantinati sono un luogo ideale per l'installazione di stufe a legna, perché di solito sono ben isolati e hanno pavimenti in cemento, che aiutano a irradiare il calore della stufa. L'installazione di una stufa a legna nel seminterrato può anche contribuire a mantenere il calore nei mesi invernali.
  • Se state pensando di installare una stufa a legna nel vostro scantinato, assicuratevi di seguire tutte le precauzioni di sicurezza necessarie per evitare un incendio. Assicuratevi di avere una ventilazione adeguata nel seminterrato e non lasciate mai incustodita una stufa accesa.
  • Se non vi sentite a vostro agio nell'installare la stufa a legna, rivolgetevi a un professionista.
  • Gli scantinati sono un luogo ideale per l'installazione di stufe a legna, perché di solito sono ben isolati e hanno pavimenti in cemento, che aiutano a irradiare il calore della stufa. L'installazione di una stufa a legna nel seminterrato può anche contribuire a mantenere il calore nei mesi invernali.

Pianificazione

Prima di iniziare il processo di installazione, è importante dedicare un po' di tempo alla pianificazione. A tal fine, è necessario assicurarsi di avere a disposizione tutti i materiali necessari e stabilire la posizione della stufa nel seminterrato.

Una volta pianificato tutto, si può iniziare a raccogliere il materiale necessario per l'installazione. Si tratta della stufa stessa, della canna fumaria, del kit di scossaline e di qualsiasi altro materiale necessario per l'installazione specifica.

Prima di iniziare il processo di installazione, leggere attentamente le istruzioni del produttore. In questo modo ci si assicurerà che tutto proceda senza intoppi e che si sia consapevoli di eventuali pericoli.

Infine, per ulteriori informazioni su questi argomenti, consultate il post del blog qui sotto!

Preparazione dell'area

Prima di installare la stufa a legna, è necessario effettuare alcuni preparativi. Tra questi, la pulizia dell'area in cui verrà installata la stufa e la verifica che ci sia spazio sufficiente intorno ad essa. È inoltre necessario disporre di una piattaforma robusta su cui collocare la stufa.

Se il seminterrato non è finito, è necessario creare un'apertura per la canna fumaria e installare un rivestimento.

Preparazione dell'area: Prima di installare la stufa a legna, è necessario effettuare alcuni preparativi. Tra questi, la pulizia dell'area in cui verrà installata la stufa e la verifica che vi sia spazio sufficiente intorno ad essa. È inoltre necessario disporre di una piattaforma robusta su cui collocare la stufa.

Se il seminterrato è incompiuto, è necessario creare un'apertura per la canna fumaria e installare un rivestimento.

Inquadratura della canna fumaria: Se il seminterrato non è finito, è necessario creare un'apertura per la canna fumaria. La canna fumaria è il camino che trasporta il fumo e gli scarichi della stufa verso l'alto e l'esterno della casa.

Quando si incornicia un'apertura, assicurarsi che sia distante almeno un metro da qualsiasi materiale combustibile e che sia più grande di circa tre pollici rispetto alla canna fumaria su tutti i lati (larghezza e lunghezza). Dovrebbe essere abbastanza alta da potervi inserire comodamente un tubo per stufa standard.

Installazione della stufa a legna

Assicurarsi che la stufa sia spenta prima di installarla. Il modo migliore per farlo è portare tutte le valvole sul tubo di alimentazione in posizione chiusa, in modo che non ci sia flusso di gas durante il processo di installazione. Tuttavia, se le avete già accese in qualche momento, riaprite e lasciatele per una decina di minuti finché non si raffreddano completamente.

Ora è il momento di installare la stufa. Il primo passo consiste nel sollevarla in posizione con due persone, una per lato. Assicuratevi di avere una superficie stabile su cui posizionarla e non dimenticate di controllare l'altezza: dovrebbe essere di circa 68 pollici dal pavimento (o meno se il soffitto è basso).

Una volta posizionata la stufa, è il momento di collegare il tubo. Il modo migliore per farlo è seguire le istruzioni del produttore, ma in generale è necessario tagliare il tubo alla lunghezza richiesta e poi usare un raccordo a T per collegarlo. Serrare tutti i collegamenti con una chiave o una pinza.

Ora è il momento di collegare la stufa alla canna fumaria. Questo può essere fatto in due modi: utilizzando un tubo di raccordo o prolungando la canna fumaria esistente. In entrambi i casi è necessario misurare la lunghezza necessaria e tagliare il tubo (o il rivestimento) di conseguenza. Assicurarsi che tutti i collegamenti siano ben saldi e, se necessario, utilizzare del sigillante.

L'ultimo passo consiste nel testare l'intero sistema aprendo tutte le valvole e il tubo di alimentazione dal serbatoio principale del gas per circa dieci secondi. Spegnere di nuovo tutte le valvole, ma tenerle aperte almeno fino a quando non si è pronti per l'eventuale collegamento del carburante.

Completamento dell'installazione

Ora che la stufa è in posizione, è il momento di completare l'installazione. Il primo passo consiste nel fissare la canna fumaria. Questa consentirà ai gas nocivi generati dal fuoco di uscire in modo sicuro dall'abitazione. Esistono diversi tipi di canne fumarie, quindi è bene scegliere quella giusta per la propria stufa.

Successivamente, è necessario collegare la canna fumaria. Se la stufa non ha una canna fumaria incorporata, è necessario installarne una prima di collegarla alla canna fumaria. È preferibile collegare la canna fumaria al momento della stesura e dell'installazione di altre parti dell'impianto (ad esempio le tubature del gas), perché in molti casi è necessario utilizzare determinati tipi di giunti o raccordi.

L'ultima fase consiste nel collegare il tubo della stufa alla canna fumaria. Questo porterà il fumo e il calore del fuoco verso l'alto e verso l'esterno dell'abitazione. Assicuratevi di utilizzare un tubo del diametro corretto per la vostra stufa, altrimenti non funzionerà correttamente. Inoltre, assicuratevi che il tubo sia della lunghezza giusta. Se è troppo corto, il calore non riuscirà a circolare correttamente nella stanza e si creerà un punto freddo davanti alla stufa dove si deposita il fumo.

Ora che l'installazione è completata, non resta che accendere il fuoco! È importante seguire le linee guida di sicurezza quando si usa un fuoco aperto, quindi assicuratevi di leggere e seguire le istruzioni del produttore. Con un po' di pratica, sarete in grado di creare un'atmosfera calda e accogliente per la vostra famiglia e i vostri amici.

Manutenzione e precauzioni di sicurezza

  • Ispezionate e mantenete regolarmente il vostro bruciatore a legna. Ad esempio, controllate che la guarnizione dello sportello non presenti strappi o crepe. Si consiglia di utilizzare una spazzola morbida per spazzare via la cenere che si è accumulata nelle fessure della stufa nel corso del tempo. Ricordate di non usare prodotti chimici aggressivi per la pulizia, perché possono essere dannosi per voi e per l'ambiente.
  • Assicuratevi che la stufa a legna sia adeguatamente ventilata per evitare l'avvelenamento da monossido di carbonio e assicuratevi che sia installata secondo le istruzioni del produttore. L'altezza della canna fumaria deve essere di almeno un metro, al di sopra di qualsiasi sporgenza del tetto o del parapetto (una struttura come un balcone). Un buon modo per verificare l'altezza della canna fumaria è misurarla dal livello del suolo.
  • Se si utilizza una canna fumaria o un tubo della stufa che attraversa un locale seminterrato non isolato, assicurarsi che ci sia un qualche tipo di taglio termico tra le due superfici (ad esempio un isolamento in fibra di vetro), altrimenti il calore si disperderà nel seminterrato.
  • Se avete una stufa a legna con alimentazione d'aria regolabile, tenete la serranda sempre chiusa, tranne quando aggiungete combustibile o la pulite. In questo modo si evita la fuoriuscita di calore dal camino e si riduce il rischio di emissione di gas pericolosi all'interno dell'abitazione.
  • Non lasciate mai incustodita una stufa a legna o lasciate che i bambini giochino vicino ad essa, anche se non è accesa.

Suggerimenti per la risoluzione dei problemi

Se il riscaldamento del seminterrato non è sufficiente, accertatevi che si tratti di una stufa a legna per seminterrati e non di un caminetto. Un focolare progettato per contenere i ceppi sarà troppo alto rispetto al livello del pavimento della maggior parte degli scantinati, il che significa che non ci sarà un tiraggio adeguato attraverso la canna fumaria e che non ci sarà aria calda nella stanza.

L'installazione di una stufa a legna per scantinati richiede uno sfiato aggiuntivo perché i gas di scarico sono più freddi del normale e presentano anche umidità che si condensa sulle superfici più fredde all'interno della canna fumaria o nell'isolamento dei tubi, macchiandoli di nero. Questo non è abbastanza pericoloso, ma crea un problema estetico che deve essere affrontato.

Per evitare questo inconveniente, è necessario installare un tubo all'interno della canna fumaria, appena sopra il punto in cui passa attraverso il tetto della casa, con un gomito rivolto verso l'apertura della stufa o del camino, in modo da evitare che la condensa goccioli su entrambe le superfici.

La regola generale è di almeno otto pollici per ogni pollice di diametro della canna fumaria esposta all'aria dell'ambiente, quindi un tubo da otto pollici sarebbe appropriato per un tubo della stufa da sei pollici.

Se si utilizza un tubo flessibile isolato per lo sfiato del camino (PVC), utilizzare solo acciaio nero o zincato; non utilizzare mai l'alluminio che si corrode e crea cattivi odori in casa.

Ricordate che l'installazione di una stufa a legna per scantinati è un po' più complicata di quella di una normale stufa a legna, quindi prendetevi il tempo necessario e assicuratevi di seguire tutte le istruzioni del produttore.

Ecco alcuni consigli aggiuntivi:

  • Se nel seminterrato è presente un camino, è possibile utilizzarlo come presa d'aria per la stufa a legna.
  • L'installazione di una canna fumaria non è solitamente necessaria, a meno che il camino esistente non sia in muratura (mattoni o pietra).
  • Assicurarsi che la serranda della canna fumaria sia aperta quando la stufa brucia e chiusa quando non brucia.
  • Se la casa è a tenuta d'aria, potrebbe essere necessario installare una ventola di scarico vicino alla stufa per favorire l'espulsione dell'aria umida dalla stanza.
  • Il pavimento intorno alla stufa a legna deve essere in materiale non combustibile, come cemento, mattoni o piastrelle.

Protezione dell'ambiente

L'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente (EPA) ha fissato gli standard per le stufe a legna e oggi quasi tutte soddisfano o superano tali requisiti. Se siete alla ricerca di una nuova stufa, assicuratevi di acquistarne una certificata EPA.

Molte persone scelgono di installare una stufa a legna nel seminterrato perché è un modo efficace per riscaldare l'intera casa. Se siete tra questi, ci sono alcune cose da considerare prima di iniziare:

  • in quale punto del seminterrato sarà collocata la stufa?
  • avete scelto un'unità chiusa o un caminetto/mantello aperto?

La seguente guida all'installazione delle stufe a legna è destinata a chi ha già deciso di installarne una nel proprio scantinato.

Ubicazione del seminterrato

Il posto migliore per installare una stufa a legna è il centro della casa, ma se il vostro seminterrato è piccolo questo potrebbe non essere possibile. In questo caso, cercate di trovare un punto vicino a una parete esterna dove ci sia molta ventilazione. Assicuratevi che intorno alla stufa ci sia spazio sufficiente per il corretto collegamento della canna fumaria.

In generale, una stufa dovrebbe trovarsi ad una distanza minima di 36 pollici da elementi combustibili come pareti e mobili.

assicuratevi che ci sia abbastanza spazio intorno all'apparecchio, in modo da poterlo installare facilmente senza preoccuparsi della ventilazione o di altri problemi. Tenete presente che le stufe a legna hanno bisogno di molto più spazio rispetto ai caminetti.

È anche una buona idea installare la stufa vicino a una parete esterna, in modo che possa aspirare aria fresca quando necessario. Questo non sarà possibile se il vostro seminterrato è piccolo e non ha finestre o porte che conducono all'esterno, ma potreste prendere in considerazione l'acquisto di un apparecchio più piccolo per una migliore combustione e sicurezza in questi casi.

Chiuso o aperto

La decisione successiva che dovrete prendere è se volete un caminetto/mantello chiuso o aperto. Un'unità chiusa riscalderà la stanza in modo più efficace, mentre una aperta darà un aspetto più tradizionale al caminetto.

Se avete bambini, tenete presente che un caminetto aperto può essere pericoloso per loro. Assicuratevi che non possano raggiungere le fiamme e che nelle vicinanze non ci sia nulla di combustibile che potrebbero urtare.

Se scegliete un apparecchio chiuso, assicuratevi che le porte siano ben chiuse in modo da evitare la fuoriuscita di aria.

Camino

La canna fumaria è una parte importante dell'installazione della stufa a legna e deve essere installata da un professionista.

Assicuratevi che la canna fumaria sia sufficientemente alta da far uscire i fumi e i gas dall'abitazione. L'altezza minima deve essere almeno il doppio dell'altezza della stufa da terra.

La canna fumaria deve essere sufficientemente larga per consentire una corretta ventilazione. La maggior parte delle norme richiede una larghezza di almeno 20 cm, ma alcune stufe possono richiedere una canna fumaria più larga.

Il camino deve essere realizzato in materiale non combustibile, come metallo, mattoni o tegole.

Assicurarsi che la serranda sia aperta quando la stufa è in funzione per consentire una corretta ventilazione.

Se state pensando di installare una stufa a legna nel vostro scantinato, queste sono le considerazioni principali da tenere a mente. Assicuratevi di utilizzare un installatore affidabile e di seguire le norme edilizie locali per ottenere i migliori risultati.

Consigli per la sicurezza

Quando si installa una stufa a legna nel seminterrato, è importante tenere presente la sicurezza. Ecco alcuni suggerimenti che vi aiuteranno a stare tranquilli durante l'utilizzo della stufa a legna:

  • Installate la stufa su una superficie non infiammabile e assicuratevi che ci sia molto spazio libero intorno ad essa.
  • Tenere lontano dalla stufa materiali combustibili come tende, mobili e tappeti.
  • Non lasciare mai la stufa a legna incustodita.
  • Assicurarsi che il camino sia pulito e in buone condizioni.
  • Installate un rilevatore di monossido di carbonio per garantire che la vostra casa sia al sicuro da questo gas nocivo.

Tenendo a mente questi consigli di sicurezza, potete godervi in tutta sicurezza il calore e l'atmosfera di una stufa a legna in cantina.

  • Installare la stufa su una superficie non infiammabile, come cemento o mattoni.
  • Assicuratevi che ci sia molto spazio libero intorno alla stufa: almeno 18 pollici su tutti i lati.

Domande frequenti

Come faccio a installare una stufa a legna nel mio scantinato?

Il primo passo è consultare l'ispettore edilizio locale per assicurarsi che una stufa a legna sia consentita nel vostro scantinato e che stiate rispettando tutte le norme di sicurezza necessarie. Una volta ottenuta l'approvazione, acquistate una stufa a legna qualificata e trovate un appaltatore esperto che vi aiuti a installarla correttamente.

Quale legna devo usare per la mia stufa?

La maggior parte dei legni duri stagionati come la quercia, il faggio e l'acero funzionano bene. Evitate di usare legni teneri come il pino o l'abete perché bruciano troppo rapidamente e causano un pericoloso accumulo di creosoto nella canna fumaria. Il modo migliore per capire se un pezzo di legna da ardere è stagionato è controllare che non ci siano crepe alle estremità.

Che tipo di tubo per stufe devo usare?

Come regola generale, per evitare l'avvelenamento da monossido di carbonio è necessario uno spazio verticale di almeno 41 cm tra la stufa a legna e qualsiasi materiale combustibile, come travi del pavimento o pareti. Ciò significa che se c'è un materiale combustibile entro 16 pollici dalla parte superiore o dai lati della stufa, è necessario utilizzare un tipo speciale di tubo per stufe che consenta questo spazio.

Quali sono i problemi più comuni delle stufe a legna?

Un problema comune è l'installazione non corretta, che può provocare incendi nel camino o avvelenamento da monossido di carbonio. Un altro problema è l'accumulo di creosoto, una sostanza nera simile al catrame che con il tempo può accumularsi nel camino e provocare un incendio. Per evitare l'accumulo di creosoto, assicuratevi di utilizzare legno duro stagionato e di pulire regolarmente il tubo della stufa.

Quali sono i pericoli dell'uso di una stufa a legna?

Il pericolo principale dell'uso di una stufa a legna è l'avvelenamento da monossido di carbonio, che può verificarsi quando la stufa non è installata o fatta funzionare correttamente. Altri pericoli sono gli incendi causati dall'accumulo di creosoto e gli incendi del camino. È importante adottare tutte le precauzioni di sicurezza necessarie quando si utilizza una stufa a legna, compresa l'installazione di un rilevatore di monossido di carbonio e l'ispezione regolare della canna fumaria. Se avete altre domande sull'installazione di una stufa a legna nel vostro seminterrato, consultate un appaltatore qualificato. Le stufe a legna sono un ottimo modo per riscaldare la casa e possono farvi risparmiare sulla bolletta energetica, ma è importante prendere le necessarie precauzioni di sicurezza. Grazie per aver letto!

Conclusione

Installare una stufa a legna in casa è una decisione eccellente. Un prodotto di buona qualità durerà per decenni e vi fornirà il calore necessario durante l'inverno. Le stufe a legna possono essere installate praticamente ovunque in qualsiasi edificio, ma richiedono un certo livello di pianificazione per garantire una corretta installazione.